Il portale dell'immigrazione e degli immigrati in Italia - Stranieri in Italia

Ho il permesso di soggiorno per motivi familiari, ma attualmente le cose tra me e mio marito vanno molto male, stiamo pensando di lasciarsi. In caso di separazione, perderò il permesso di soggiorno?

Mia sorella ha bisogno di cure specialistiche che è difficile fare nel nostro Paese, quindi vorrei portarla qui in Italia.  È possibile? Come dobbiamo fare?

Ho trovato una casa in affitto, ma il proprietario dice che non serve fare la registrazione del contratto. È vero?

L'artista albanese torna a cantare con l'Orchestra Notturna Clandestina. Prima tappa a Roma il 13 maggio. L'intervista a Shqiptariiitalise.com

Dal 2 all'8 aprile in mostra al Quirinale le opere del pittore arberesh. "Continuo a raccontare e a cantare il mio mondo"

Lo prevede una nuova legge appena entrata in vigore. Dovrebbe essere il primo passo per il voto all’estero, ma c’è il rischio che peggiori le cose…

L’europarlamentare punito per gli insulti lanciati durante un intervento a Piazza Pulita. Il tribunale di Milano dà ragione a Naga e Asgi, "quelle parole creano un clima intimidatorio, ostile e degradante"

“Mi hanno detto che un’altra passeggera non si sentiva sicura con me a bordo” denuncia un cittadino britannico di origine eritrea. Petizione online perché la compagnia gli chieda scusa  

Il segretario generale dell’Onu: "Cresce l’intolleranza contro profughi, migranti e musulmani. Colpire una minoranza è colpire tutta l’umanità"

Marcia contro i muri interni ed esterni all’UE, per la chiusura di tutti gli hotspot, per la cancellazione dell’accordo UE Turchia, per un’accoglienza dignitosa.Per salvare l’Europa e il Mediterraneo con i diritti, la democrazia, la pace, la dignità e la solidarietà

Uno spazio aperto di riflessione e proposta nei luoghi simbolo delle porte d’Europa. SCARICA IL PROGRAMMA 

Un viaggio alla scoperta del quartiere e delle sue meraviglie. Per riflettere sul concetto di viaggio, di scoperta di altro ed altrui, di confine, di vicino e lontano

 Il Tar ha accolto il ricorso di Inca e Cgil, cancellando il contributo da 80 a 200 euro per rilasci e rinnovi. Piccinini (Inca): “Finisce una speculazione indegna sulla pelle degli immigrati”

Il prezzo del documento elettronico sale da  27,50 a 30,46 euro. Che  si aggiungono alle altre spese e al contributo da 80 a 200 euro già giudicato “sproporzionato” dalla Corte di Giustizia. Inca Cgil: “Senza pudore”

Anche alle lavoratrici domestiche spetta il bonus Irpef ( i famosi 80 euro al mese). Non arriva però insieme alla paga, come per gli altri lavoratori dipendenti