dom11232014

Back News >> Assegni di maternità e per le famiglie numerose. Così nel 2014

Assegni di maternità e per le famiglie numerose. Così nel 2014

Rivalutati gli importi e i tetti del reddito per gli aiuti concessi dai Comuni alle neomamme e alle famiglie con almeno tre figli minori più bisognose. Il comunicato della Presidenza del Consiglio


Roma – 21 febbraio 2014 – Sono stati pubblicati ieri nella Gazzetta Ufficiale i nuovi importi e parametri per gli assegni concessi dai Comuni e pagati dall’Inps alle neomamme e alle famiglie numerose più bisognose. Un situazione che va certificata dall’indicatore delle situazione economica (Ise) che viene calcolato gratuitamente dai patronati.

L’’importo massimo dell’ assegno di maternità per il 2014 è di 338,21 euro al mese, per cinque mensilità.

È un aiuto per le neomamme che non lavorano in caso di nascite, affidamenti preadottivi  e adozioni senza affidamento. Spetta alle cittadine italiane e dell'Unione Europea, ma anche alle cittadine extracomunitarie titolari di un permesso ce soggiornanti di lungo periodo o la carta di soggiorno.

È richiesto un valore Ise non superiore a 35.256,84 euro per le famiglie con tre componenti, l’asticella naturalmente sale se aumentano i familiari. La domanda va presentata negli uffici del Comune di residenza  entro sei mesi dal parto.

L’importo massimo dell’assegno per i nuclei familiari numerosi nel 2014 è di 141,02 euro al mese, per tredici mesi.

Spetta ai cittadini italiani e dell’Unione europea, ai cittadini extracomunitari titolati di un permesso ce per soggiornanti di lungo periodo (un novità in vigore dallo scorso settembre), nonché dai familiari non aventi la cittadinanza di uno stato membro che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente.  

Per le famiglie di cinque componenti, con almeno tre minori, il valore Ise non deve superare i 25.384,91  euro. La domanda si presenta in Comune, entro il 31 gennaio dell’anno successivo a quello per il quale è richiesto l’assegno.

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI - DIPARTIMENTO PER LE POLITICHE DELLA FAMIGLIA COMUNICATO  Rivalutazione per l'anno 2014 della misura degli assegni e dei requisiti economici, ai sensi dell'articolo 65, comma 4, della legge 23 dicembre 1998, n. 448 (assegno per il nucleo familiare numeroso) e dell'articolo 74 del decreto legislativo 26 marzo 2001, n. 151 (assegno di maternita'). (14A01220) (GU Serie Generale n.42 del 20-2-2014)


EP