gio11272014

Back News >> Romeni in Italia: nuovi consolati a Bologna e Cosenza

Romeni in Italia: nuovi consolati a Bologna e Cosenza

L'annuncio da Bucarest. In arrivo anche otto agenzie, uno sportello itinerante e un numero verde Bucarest – 3 giugno 2008 – Meno viaggi e code per i romeni in Italia che devono rinnovare il passaporto, farsi rilasciare un certificato di nascita o chiedere un titolo di viaggio, grazie a un sistema capillare di sportelli consolari.

Entro la fine di quest’anno la Romania aprirà due nuovi consolati generali, a Bologna e a Cosenza. A Bari, Cagliari, Genova, Padova, Rimini, Trento, Venezia e Verona verranno invece istituite delle agenzie consolari che, pur offrendo meno servizi dei consolati veri e propri, potranno comunque venire incontro a molte richieste dei cittadini romeni.

Attualmente la Romania ha in Italia due consolati generali a Milano e Torino e una sezione consolare a Roma.

Le nuove aperture sono state annunciate venerdì scorso dal portavoce del ministero degli esteri di Bucarest, Cosmin Boiangiu, che ha  spiegato che "il ministero sta avviando la riforma del sistema consolare, decisa nei giorni scorsi dal governo". Per raggiungere questi obiettivi,sono stati stanziati 6,5 milioni di euro.

Il progetto prevede l'applicazione degli standard di Schengen, risorse umane professionalizzate e modernizzazione dei servizi. Sarà inoltre istituito il 'consolato itinerante': il personale consolare romeno si sposterà nelle città europee dove vivono connazionali e dove Bucarest non ha rappresentanze. Boiangiu ha annunciato infine che sarà disponibile anche un numero verde con tariffe minime da tutto il mondo, al quale i romeni potranno rivolgersi per ricevere assistenza consolare.

EP