Attualità - Il portale dell'immigrazione e degli immigrati in Italia - Stranieri in Italia

Bruxelles, 19 ottobre 2018 - Gli stati membri devono continuare a investire risorse nei progetti dell'Ue per aiutare a gestire le rotte migratorie del Mediterraneo orientale, centrale e occidentale. E' quanto sottolineerà oggi al vertice Ue l'Alto rappresentante Ue Federica Mogherini. "Porterò al Consiglio due punti discussi lunedì con i ministri degli esteri", in primo luogo il tema della "dimensione esterna" del lavoro dell'Ue sull'immigrazione, "che sta andando bene" e che si svolge in partenariato soprattutto con l'Onu e l'Unione africana, ha precisato Mogherini entrando in Consiglio.

Roma, 19 ottobre 2018 - "Il caso italiano, attraverso l'ascesa dei populismi a cui abbiamo assistito, è l'emblema di questa crisi" dell'Ue su solidarietà e responsabilità, in quanto "l'Italia è stata vittima della mancanza di solidarietà finanziaria durante la crisi" e di "solidarietà sulla crisi dei migranti". Così il presidente francese Emmanuel Macron al termine del vertice Ue.

Trento, 18 ottobre 2018 - Un presunto episodio di razzismo è avvenuto a Trento su un pullman Flixbus diretto a Roma. Una donna - secondo il racconto di una testimone - ha preteso che un giovane passeggero africano, salito sul pullman e sedutosi accanto a lei, si spostasse in fondo al mezzo. "Sei di colore, sei di un'altra religione", avrebbe detto la donna. Vista l'insistenza della donna - racconta una testimone ai giornali locali - il giovane l'ha invitata a chiamare le forze dell'ordine, per far accertare il suo pieno diritto di essere su quel mezzo e di sedersi proprio in quel posto. Dopo l'arrivo della polizia, il giovane africano e la donna hanno discusso a lungo con gli agenti, e alla fine la questione si è risolta con il passeggero di colore che ha scambiato il posto con un'altra passeggera, che si è seduta accanto alla donna. Sull'episodio ha preso posizione Flixbus Italia. "Da sempre ci impegniamo a garantire a chiunque la possibilità di viaggiare e ricongiungersi coi propri cari, e così continueremo a fare".

Roma, 18 ottobre 2018 – “Ci sono due temi distinti: credo che il modello di accoglienza di Riace non vada smantellato, poi c’è un iter processuale che non deve far parte del dibattito politico. Penso che Lucano sia un esempio e sia una persona che è stata lasciata sola ad affrontare un tema immenso e a quel modello di integrazione dovremmo guardare con grande attenzione”. Così a margine di un evento a Roma, il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, in merito alla vicenda del sindaci di Riace.

Firenze, 19 ottobre 2018 - Fischi e applausi in continuazione, clima rovente a Firenze, alla festa per i 30 anni di Repubblica Firenze, provocato dalle risposte di Susanna Ceccardi, sindaco di Cascina e commissario della Lega in Toscana, sul tema dell’immigrazione, in particolare sulla vicenda di Lodi, in un dibattito col sindaco di Firenze, Dario Nardella. Ceccardi ha rivendicato di aver “consigliato” lei il sindaco di Lodi, Sara Casanova, sulla questione della mensa dei bambini: “Mi chiamò qualche tempo fa per chiedermi consiglio su come applicare la legge del 2000, per chiedere le certificazioni patrimoniali dei cittadini stranieri nei Paesi di origine, per avere quindi una certificazione certa”. A quel punto, il folto pubblico del Teatro del Maggio si è diviso tra fischi e applausi. “Non mi sarei mai immaginata che il mio consiglio avrebbe suscitato tutta questa ridda di polemiche. Anche perché quando andavo io alle elementari andavamo a casa, a pranzo, italiani e stranieri, o lo si portava da casa. Non ci trovo niente di scandaloso. Dobbiamo dare un segnale forte e chiaro”, ha aggiunto Ceccardi.

Roma, 18 ottobre 2018 - Amnesty International denuncia "violazioni sistematiche" dei diritti di rifugiati e migranti al confine franco-italiano, in seguito a una missione di osservazione realizzata i 12 e 13 ottobre, nella zona di Briancon, nelle Alpi francesi, non lontano dal villaggio italiano Clavière oggetto delle recenti polemiche legate allo sconfinamento della gendarmeria francese. "Il Governo francese la smetta di fare orecchie da mercante", scrive Amnesty in un documento pubblicato sul suo sito. Nella missione(12-13 ottobre) al confine franco-italiano, gli osservatori di Amnesty International France e di altre Ong hanno certificato una lunga "lunga lista" di violazioni. Alla missione hanno partecipato 60 volontari, di cui 6 avvocati del tribunale di Gap, in Francia, e 3 italiani, con il sostegno di Ong come Anafé, La Cimade, Médecins du Monde, Médecins sans frontières, Secours Catholique Caritas France, Chemins pluriels, Emmaüs France, ASGI, GISTI, Icare 05, Refuges Solidaires e Tous Migrants

Roma, 18 ottobre 2018 – Un ragazzo ventiduenne proveniente dal Gambia, Amodou si è suicidato nel Tarantino dopo aver ricevuto il diniego per l’asilo politico nel nostro paese. A portare alla luce il tragico gesto l’associazione Babele che sta raccogliendo fondi per poter rimpatriare la salma nel paese africano. “Qui in Italia, per la legge, non poteva più starci. – si legge su Facebook – Il suo sogno era tornare in Africa. Riportiamo la sua salma nel suo villaggio in Gambia. Realizziamo insieme il suo ultimo desiderio”.

Altri articoli...

 

Advertisement