Flussi. Si compilano le domande di assunzione per stagionali e formati all’estero - Il portale dell'immigrazione e degli immigrati in Italia - Stranieri in Italia
15
Ven, Febbraio

Attualità

Si fa tutto via internet, attraverso il sito del ministero dell’Interno. Una volta riempiti i moduli, bisogna salvarli, per poi farli partire dopo la pubblicazione del decreto flussi



Roma – 22 marzo 2012 - Il decreto flussi  firmato pochi giorni fa dal governo autorizza l’ingresso in Italia di 35 mila stagionali e 4 mila lavoratori formati nei Paesi d’origine. I datori di lavoro dovranno aspettare che il testo arrivi in Gazzetta Ufficiale per far partire le domande di assunzione, ma intanto possono già prepararle.

 

Chi decide di fare da solo, senza l’aiuto di associazioni di categoria o consulenti del lavoro, ha bisogno semplicemente di un computer connesso a internet per collegarsi al sito nullaostalavoro.interno.it.  Una volta registrato, deve inserire e-mail e password e accedere all’area riservata, quindi cliccare su “richiesta moduli”.

Per gli stagionali si usa il modulo C “Richiesta di nulla osta al lavoro subordinato stagionale”, per i lavoratori formati in patria il modulo BPS “Richiesta nominativa di nulla osta al lavoro subordinato ai sensi degli articoli 22 e 23 del D.Lgs. 25.07.1998, n. 286 e art. 30 D.P.R. n.394/99 e successive modifiche e integrazioni, riservata all'assunzione di lavoratori inseriti nei progetti speciali”. Tutte le schermate vanno compilate online, quindi bisogna cliccare su “Salva”.

A quel punto, non rimane che aspettare la pubblicazione del decreto flussi  in Gazzetta Ufficiale. Dalle ore 8.00 del giorno successivo si dovrà infatti entrare di nuovo su nullaostalavoro.interno.it utilizzando le stesse email e password,  accedere alla sezione “Domande” e quindi far partire quella già compilata.

Elvio Pasca