Stagionali. Si compilano le domande per i flussi. Guida illustrata - Il portale dell'immigrazione e degli immigrati in Italia - Stranieri in Italia
12
Mer, Dicembre

Attualità

Da oggi è possibile riempire il modulo e salvarlo online, per spedirlo bisogna aspettare la pubblicazione del decreto.  Ecco i passaggi principali


Roma – 20 marzo 2013 - Da stamattina i datori di lavoro possono compilare e salvare le domande per far arrivare in Italia e assumere lavoratori stagionali da impiegare nell’agricoltura e nel turismo. Per spedirle dovranno però aspettare la pubblicazione del decreto flussi in Gazzetta Ufficiale, prevista per i prossimi giorni.

Il governo ha autorizzato  complessivamente 30 mila ingressi. Cinquemila di questi sono riservati a lavoratori che sono stati già qui come stagionali per almeno due anni consecutivi e per i quali il datore di lavoro presenti richiesta di nulla osta pluriennale per lavoro subordinato stagionale.

I lavoratori possono arrivare da: Albania, Algeria, Bosnia-Herzegovina, Croazia, Egitto, Repubblica delle Filippine, Gambia, Ghana, India, Kosovo, Repubblica ex Jugoslava di Macedonia, Marocco, Mauritius, Moldavia, Montenegro, Niger, Nigeria, Pakistan, Senegal, Serbia, Sri Lanka, Ucraina e Tunisia. Chi è stato già qui lo scorso anno può arrivare indipendentemente dal Paese d’Origine.

La domanda si preparano via internet , da soli o con l’aiuto delle associazioni di categoria. Di seguito trovate una guida con i passaggi principali.
 

1) Collegati al sito nullaostalavoro.interno.it e, se non sei già registrato, clicca su “Effettua Registrazione”:




 

2) Riempi il modulo di registrazione con i tuoi dati, inserisci i cinque caratteri di controllo e clicca su “Invia”:

 


3) Come spiega il messaggio di conferma, riceverai sulla tua email un messaggio con le istruzioni per portare a terminare la registrazione:




 

4) Una volta registrato, collegati a nullaostalavoro.interno.it,  inserisci email e password e clicca su “invia”:




 

5) Sulla pagina “servizi disponibili”, clicca in alto a sinistra su “Richiesta moduli”:




 

6) Clicca su”Richiesta di nulla osta al lavoro subordinato stagionale - Modulo C”




 

7) Questa è la prima schermata del modulo. Clicca su “Avanti” per iniziare a compilarlo:




 

8) Innanzitutto vanno inseriti i dati del datore di lavoro:




 

9) Quindi quelli del lavoratore:




 

10) ATTENZIONE: bisogna specificare se si chiede un nulla osta annuale, valido solo per l’ingresso del lavoratore in Italia nel 2013,  o pluriennale, che gli permetterà invece di arrivare anche nei prossimi anni con una procedura più semplice e indipendente dal decreto flussi:



 

11) Nella proposta di contratto devi indicare il periodo di lavoro, il contratto collettivo applicato, il livello e le mansioni del lavoratore:




 

12) Quindi devi indicare il luogo di lavoro…


 

13) ...e dove alloggerà il lavoratore



 

14) Devi poi impegnarti a pagare il rimpatrio del lavoratore in caso di espulsione e a comunicare ogni variazione del rapporto di lavoro:





15) Inserisci le informazioni sul numero di dipendenti e sul fatturato della tua azienda:





16) Indica dove vuoi ricevere comunicazioni:




17) Inserisci i dati di una  marca da nullo telematica da 14,62 euro, spunta la casella di conferma  e clicca su “salva” per salvare la domanda:


 

A questo punto la domanda è salvata. Quando arriverà il momento di inviarla bisognerà entrare di nuovo su nullaostalavoro.interno.it, cercare la domanda tra le domande "da inviare", aprirla e inviarla.

Elvio Pasca