Il maltempo lascia in ginocchio a Peru: come aiutare alla popolazione peruviana dall’Italia? - Il portale dell'immigrazione e degli immigrati in Italia - Stranieri in Italia

Attualità

Perù, 75 morti per alluvioni e più di 170 feriti, allarme per nuove forti piogge.

Paste a VALID AdSense code in Ads Elite Plugin options before activating it.

Il bilancio dei forti temporali sulle Ande del Perù si aggira a circa 72 morti, oltre 200 feriti e un numero ancora imprecisato di dispersi con la conseguente distruzione di moltissime migliaia di abitazione, mettendo a dura prova le condizioni di vita delle popolazioni locali. Queste piogge, che stanno interessando da giorni in particolar modo le regioni peruviane di Tumbes, Piura, Lambayeque e La Libertad, sono destinante a perdurare ed intensificarsi fino a giovedì o anche oltre fino alla fine di marzo, secondo le previsioni nazionali di meteorologia e idrologia.

Il maltempo ha causato, nei giorni scorsi, una serie sempre più grave di inondazioni, frane e esondazioni di corsi d’acqua che partendo dalle zone più a Nord dello stato sud americano stanno raggiungendo velocemente il resto del paese. 

Infatti, come si apprende dal Centro de Operaciones de Emergencia (COE) peruviano, quest’ultima rappresenta una tra le peggiori emergenze in relazione a forti piogge e inondazioni nell’ultimi 20 anni colpendo più di 500mila persone a diversi livelli.

Le circostanze in cui verte il paese sono quindi molto negative; sintomatica è ad esempio la stessa situazione che si trova ad affrontare la capitale peruviana. Infatti a Lima, sin dalla scorsa settimana, c’è precarietà d’acqua potabile ed il governo ha quindi inviato l’esercito nelle oltre 811 città che stanno affrontando lo stato di emergenza.

Tra i moltissimi bilanci e previsioni negative emerge però la testimonianza di una donna di 32 anni di Punta Hermosa, Evangelina Diaz Chamorro, che è riuscita mettersi straordinariamente in salvo con l’aiuto di alcuni soccorritori, dopo essere stata trasportata vigorosamente per metri e metri da fiumi di fango causati dal maltempo. I forti temporali hanno distrutto anche la sua abitazione a sud di Lima, risparmiando fortunatamente la vita dei figli, che si trovavano a scuola. La donna, ora in salvo, è stata presa in cura presso l’Hospital Maria Auxiliadora.

Molti i paesi latinoamericani e del resto del mondo che stanno portando solidarietà concreta alle persone colpite dal disastro naturale. Sono stati inviati: elicotteri, tende, coperte, acqua, prodotti alimentari, e anche personale specializzato.

Paste a VALID AdSense code in Ads Elite Plugin options before activating it.

L’ Ambasciata del Perù in Italia, l'Ambasciata del Perù presso la Santa Sede e il Consolato Generale del Perù a Roma, ringraziano per tutte le manifestazioni di preoccupazione e le numerose offerte d’aiuto per le vittime dei danni causati dai disastri naturali che stanno avvenendo in diversi posti del Paese, inoltre hanno pubblicato le coordinate bancarie per delle donazioni per la popolazione peruviana.

 

TITOLARE: AMBASCIATA DEL PERU 

BANCA: BANCA SELLA 

CONTO: L1 H6 845316339 

IBAN: IT 82 A 03268 03210 0H6845316339