Immigrazione, ecco le nuove regole del 'Decreto Salvini' - Il portale dell'immigrazione e degli immigrati in Italia - Stranieri in Italia

Attualità
Roma, 23 agosto 2018 - Manca poco, anzi pochissimo: il "pacchetto Salvini" per l'immigrazione è pronto, ancora alcuni giorni e poi la bozza del decreto studiato dal ministro dell'Interno sarà sottoposta alle ultimi verifiche prima di passare al Consiglio dei ministri, probabilmente a settembre.

Come anticipato da il Sole 24 ore, ecco i 9 punti su cui sarà articolato il "cambiamento" radicale che Salvini ed i suoi vogliono apportare alla vigente normativa sull'asilo e immigrazione:

- Centri per i rimpatri, durata doppia di trattenimento degli irregolari, da tre a sei mesi
- Più ampia la lista dei reati tali da consentire rifiuto e/o revoca dell'asilo
- Cessazione dello status di rifugiato in caso di viaggio nella nazione di provenienza
- Stop ai ricorsi reiterati della stessa persona per la protezione internazionale
- Stretta sulle norme per la concessione del permesso umanitario
- Proroga di un anno per il varo della delega di un testo unico sull'asilo
- Esclusione dall'anagrafe dei richiedenti asilo
- Istituzione in alcune prefetture delle "sezioni Dublino"
- Accoglienza nel sistema Sprar solo per i permessi di protezione internazionale e non umanitaria