La Russa choc: "I rom? Sono culturalmente ladri" - Il portale dell'immigrazione e degli immigrati in Italia - Stranieri in Italia

Attualità

L'esponente di Fratelli d'Italia a La Zanzara: "I  francesi amano l'amore e gli italiani la musica, loro rubano. È il loro modello di vita"

Roma - 1 dicembre 2014 - Lascia da parte la genetica e usa il prestesto della cultura, ma alla fine l'equazione razzista di Ignazio La Russa è sempre la stessa: se sei rom sei portato a rubare.

Il deputato di Fratelli d'Italia ed ex ministro della Difesa l'ha spiegato oggi ai microfoni de La Zanzara.  "I rom sono culturalmente ladri. Non fanno estorsioni, ma per esempio rubano tutto il rame che trovano in giro" ha detto commentando il caso della foto coni vicini rom postata dal governatore toscano Enrico Rossi.

"Come diciamo che culturalmente i francesi amano l'amore e gli italiani la musica - La Russa docet - i rom culturalmente sono ladri".

"Il modello di vita dei nomadi - ha aggiunto - è di non considerare la proprietà come una cosa intangibile. Se qualcuno arriva a casa tua e trova la porta aperta, se passa un siciliano è probabile che non entri. Ma se passa un rom le probabilità che entri sono molto, molto, molto alte".


Advertisement