Migranti: Repubblica Ceca, Polonia e Ungheria deferiti a giustizia Ue - Il portale dell'immigrazione e degli immigrati in Italia - Stranieri in Italia

Attualità
Bruxelles, 11 dicembre 2017 - La Commissione europea ha deferito alla giustizia europea Repubblica Ceca, Ungheria e Polonia per il loro rifiuto di accettare quote di rifugiati nell’ambito del programma di ricollocamento dei migranti. “La Commissione europea ha deciso di deferire la Repubblica Ceca, l’Ungheria e la Polonia alla Corte di giustizia dell’Ue per il mancato rispetto dei loro obblighi giuridici in materia di ricollocamento”, ha dichiarato la Commissione in una nota.