Minniti: Bruxelles voleva offrirci soldi per tenere gli immigrati - Il portale dell'immigrazione e degli immigrati in Italia - Stranieri in Italia

Attualità
Roma, 17 agosto 2017 - Il 27 e 28 nell’arco di sole 48 ore ben 27 navi di tutta Europa, Ong comprese, sbarcarono sulle coste italiane la bellezza di 12 mila migranti. “Sapete cosa ci offrirono i nostri amici di Bruxelles dopo quelle giornate tragiche e tremende? Più soldi per creare nuovi hot spot”. Il ministro dell’Interno Marco Minniti spiega al Giornale la sua sfida per fermare l’immigrazione clandestina. “Non crediate mica – sottilinea il titolare del Viminale nel colloquio con il quotidiano diretto da Alessandro Sallusti – che quei soldi ci venissero offerti per far star meglio i migranti, per accudirli, per garantire la loro integrazione. No, offrendoci quei soldi ci chiedevano di creare dei centri da cui i migranti non potessero uscire. Ci proponevano di fare dei centri di internamento, cioè delle vere e proprie galere, persino per i minori non accompagnati”. “Io sono uno che più mi dicono che non si può fare e più mi scatta il trip… Sulla Libia e sui migranti è andata così…”