Roma. All’Accademia di Romania la prima del film 'Cuore blu' sulla sofferenza degli immigrati - Il portale dell'immigrazione e degli immigrati in Italia - Stranieri in Italia
12
Mer, Dicembre

Attualità
Il 16 novembre, alle ore 19.00, all’Accademia di Romania a Roma in piazza José San Martin 1, sarà proiettata la prima del film "Cuore blu", il corto sociale della regista romena Violeta Birla. Questa produzione indipendente ha come punto di forza l'attrice Maia Morgenstern, nota anche per il ruolo di Maria nel film di Mel Gibson "La passione di Cristo”.
“È un film sull’emigrazione Romena che racconta la storia e il sentimento di una mamma eroe che rinuncia alle sue origini e ai suoi cari e parte per poter offrire ai suoi figli un futuro migliore”, dice Violeta.
In questo film gli immigrati non sono considerati numeri ma esseri umani che portano con loro tanta sofferenza e ricchezza.
Il film racconta la tristezza che si sperimenta ogni volta che si decide di partire dal proprio paese. In questo caso, ci si focalizza sulla difficile scelta della mamma con due bambini piccoli - costretta a lasciare indietro i suoi genitori. La sua è una partenza che porta tanta sofferenza a tre generazioni.