ven07252014

Back L'esperto risponde >> l'esperto risponde >> Quando si rinnova il permesso? Che documenti allegare?

Quando si rinnova il permesso? Che documenti allegare?

Salve, sono un cittadino egiziano, lavoro per due ditte e ora devo rinnovare il mio permesso di soggiorno che sta per scadere. Quando posso rinnovarlo e quali documenti allego al kit postale?

12 giugno 2009 - Il permesso di soggiorno per motivi di lavoro subordinato, per legge, va rinnovato, prima della scadenza. In particolare se il contratto di lavoro è a tempo determinato il rinnovo deve essere effettuato almeno 60 giorni prima della scadenza, se il contratto di lavoro è a tempo indeterminato, il rinnovo va fatto almeno 90 giorni prima della scadenza.

Si tratta di termini non perentori. La legge, infatti, prevede che il cittadino extraue non può essere espulso se ha rinnovato il permesso di soggiorno entro 60 giorni dalla scadenza. Oltre questi termini il cittadino extraue non ha più le condizioni di legge per il rinnovo, diventa irregolare sul territorio nazionale e rischia l’espulsione se non rientra regolarmente nel suo Paese.

In via del tutto eccezionale è possibile il rinnovo del permesso oltre i 60 giorni dalla scadenza solo a condizione che il cittadino straniero provi che il mancato rinnovo nei termini di legge è dipeso da gravi motivi (es. ricovero ospedaliero per motivi salute) che dovranno essere opportunamente dimostrati e documentati. 

Il rinnovo del permesso di soggiorno per motivi di lavoro subordinato va effettuato tramite kit postale. A tal fine è necessario recarsi ad un Ufficio Postale abilitato al servizio (Sportello Amico) e prendere il kit contenuto in una busta con banda gialla che all’interno contiene i modelli 209, modulo 1 e 2; nel primo modulo vanno inserite le generalità del cittadino extraue e vanno indicati i familiari a carico conviventi; nel modulo 2 vanno inseriti i dati che riguardano l’attività lavorativa svolta (es. dati datore lavoro, dati reddito).

Uno dei documenti fondamentali da allegare al kit, nel caso di rinnovo del permesso di soggiorno per lavoro, è il contratto di soggiorno (modello Q).

Il datore di lavoro, infatti, quando assume un lavoratore subordinato extraue, deve stipulare il modello Q in triplice copia; una delle copie deve essere inviata, entro 5 giorni dall’assunzione, allo Sportello Unico per l’Immigrazione competente, tramite raccomandata con ricevuta di ritorno.

Al kit postale deve essere allegata, tra gli altri documenti, la copia del modello Q inviato allo Sportello Unico competente e la copia della ricevuta di ritorno della raccomandata che attesta l’avvenuta ricezione di tale documento da parte del Sportello Unico per l’Immigrazione.

Nel caso in cui il cittadino extraue abbia due lavori, è necessario che compili due moduli 2 e li alleghi ad un unico kit postale.  E’ necessario quindi che il cittadino extraue ritiri all’Ufficio postale almeno 2 kit postali (perché ogni kit contiene solo un modulo 2).

Ecco i documenti da allegare al kit:
- copia del permesso di soggiorno;
- copia del passaporto in corso di validità;
- copia del contratto di soggiorno e copia della ricevuta di ritorno della raccomandata attestante l’invio del modello Q allo Sportello Unico competente; se il datore di lavoro è più di uno, occorre allegare tanti contratti di soggiorno quanti sono i datori.
- copia documenti attestanti attività lavorativa (es. contratto di lavoro; comunicazione assunzione; buste paga o bollettini INPS;) e dichiarazione del datore di lavoro attestante che il rapporto di lavoro è ancora in corso al momento della presentazione del kit alle poste.
- copia dichiarazione dei redditi (CUD, Modello Unico, ecc.ecc.)
- copia certificato residenza (facoltativo);
-    copia stato di famiglia (facoltativo).

Nel caso in cui la Questura richieda ulteriori documenti, o nel caso in cui ne manchi qualcuno (es. ricevuta di ritorno attestante invio modello Q allo Sportello Unico) il cittadino extraue può integrare la documentazione direttamente in Questura all’atto della convocazione per il fotosegnalamento. In tale occasione lo straniero dovrà esibire, in originale, tutti i documenti allegati al kit nonché produrre anche 4 foto in formato tessera.

Dopo aver inviato il kit postale il cittadino extraue può verificare lo stato della sua pratica sul sito www.portaleimmigrazione.it , nel quale c’è l’apposita sezione “Area Stranieri” accessibile inserendo la password e l’ID indicati nella assicurata postale  oppure contattando i numeri 800 309 309 o 848 855 888.

Rosanna Caggiano