Roma. EUR: Chi depaupera il laghetto delle sue papere? - Il portale dell'immigrazione e degli immigrati in Italia - Stranieri in Italia
24
Mer, Ottobre

S.O.S. Razzismo
S’infittisce il mistero delle papere sparite dal laghetto dell'Eur a Roma.
Da qualche giorno è diminuito sensibilmente, fino a meno della metà, il numero di quei volatili che erano la gioia del pomeriggio di centinaia di bambini, che si divertivano a gettare i pezzetti di pane per vederle arrivare di corsa a beccarseli. Non si sa dove sono finite ma alcuni sospetti sono stati avanzati dai frequentatori più assidui, alcuni dei quali hanno additato «degli extracomunitari dell'est che ogni notte si aggirano» e affermano di aver ritrovato le piume, molte mattine.
Si tratta di un allarme che è scoppiato via social dei comitati di quartiere che ha avuto una vera e propria cassa di risonanza, ritirando fuori anche altri disagi che affliggono il quieto vivere del quartiere: la presenza di sbandati, la prostituzione dilagante di notte, il degrado e l’incuria, persino la pesca abusiva nel laghetto, nonostante i divieti.
Secondo le accuse dei residenti, le papere sarebbero dunque state «catturate di notte e mangiate» da immigrati; e purtroppo, dalla concordanza dei loro racconti sul mistero delle papere, dove vai a “parare”? E’ improbabile che abbiano preso tutti una… “papera”.